12, Aprile 2021

Autore

Articoli correlati

10 Comments

  1. 1

    Giacomo

    È bello perché le esperienze vissute rendono più interessante la storia… e ti permettono di godere di esperienze che hanno vissuto altri. BRAVO

    Reply
  2. 2

    Alessandro

    Bella autovettura, molto elegante la monocolore in foto con Mastroianni….
    Ma poi com’è andata a finire l’auto incidentata ?

    Reply
  3. 3

    Emanuela

    Bel racconto, interessante confrontare la potenza dei motori pensando che pochi cavalli vincano 3 anni a fila la mille miglia.

    Reply
  4. 4

    Luca+Veloso

    Un’ulteriore bel racconto per unire storia motoristica a esperienze personali per farci sentire… Al volante dell’auto…

    Reply
  5. 5

    Gianni

    Auto molto interessante la 1100 Zagato che mi permette, grazie al vostro redattore, di ritornare brevemente indietro negli anni, ed è un bene che ci sia un Santo in paradiso per tutti. Gianni

    Reply
  6. 6

    Angelo

    Le emozioni di scrivere un racconto vissuto e sempre bello,ma sentirselo raccontare e più entusiasmante bravo Roberto mi fai sempre sentire partecipe dentro i tuoi racconti

    Reply
  7. 7

    Nicola

    Grande Roberto. E’ sempre molto interessante leggere i tuoi articoli. Conoscere le Storie di uomini che fanno
    parte e che hanno contribuito a creare la Storia dell’Auto. E poi ci rendi partecipi con i tuoi racconti delle emozioni
    e delle sensazioni che un pilota puo’ provare durante le gare. Grazie. Nicola.

    Reply
  8. 8

    Enrica da Udine

    Bellissima macchina la Zagato! Il racconto dettagliato della corsa ti fa emozionare.Come negli altri articoli Roberto Gerosa ti fa sentire partecipe .in attesa del prossimo articolo la ringrazio per farci conoscere questo bellissimo mondo delle auto d’epoca.

    Reply
  9. 9

    Silvano Quintarelli

    Roberto Gerosa ci stupisce come sempre non solo per aver avuto una vita piena di avventure (e il nostro sospetto è che queste non si siano limitate al solo mondo dei motori) ma anche e soprattutto per la capacità innata di rievocarle e di coinvolgere il lettore. Bravo come sempre, Roberto. Continua cosi.

    Reply
  10. 10

    Roberto+G.

    Stupenda la storia di Zagato….molto affascinante…ancora una volta l’autore ha saputo emozionarmi!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2019 Panathlon Distretto Italia P. IVA 92175850921 - info@panathlondistrettoitalia.it All rights reserved. Terms of Service | Privacy Policy